La finalità del progetto SmartSheep è quello di contribuire allo sviluppo di nuovi più efficienti e sistemi sostenibili nella gestione del gregge in alpeggio al fine di migliorare la salute degli animali, il controllo del benessere e il controllo della localizzazione degli animali in aree estese e marginali. Il progetto si articola in una ricerca multidisciplinare: la medicina veterinaria, l’ingegneria elettronica e l’informatica lavoreranno insieme in stringente contatto con la categoria degli allevatori-pastori integrati operativamente nel progetto. Si valuterà il significato di nuovi biosensori e biomarcatori per prevenire l’insorgere di malattie o ridurre problemi di ipofertilità in un gregge durante l’allevamento convenzionale (stagione invernale) e in alpeggio (stagione estiva).

Obiettivi specifici del progetto sono:
1) valutare una più efficace capacità di monitoraggio  delle condizioni di salute individuali, e possibilmente prevenirne le patologie, in un sistema estensivo di allevamento;
2) valutare i parametri relativi al benessere degli animali tramite un approccio diversificato (comportamentale e ormonale) sui singoli animali di un gregge anche in relazione allo stato riproduttivo;
3) valutare la modalità di secrezione di miRNA circolanti in relazione agli indicatori di stress classici come il cortisolo;
4) sviluppare una tecnologia per dare informazioni in tempo reale sul movimento degli animali in aree anche non coperte dalla rete;
5) promuovere e diffondere negli stakeholder di filiera una attenzione alle nuove possibilità offerte dalla tecnologia per un miglioramento delle condizioni di lavoro

Tempi di svolgimento dell’iniziativa: 31 Marzo 2019- 30 Settembre 2021